SVILUPPO E RICERCA

L’IMPEGNO DI ABITARE+ PER LA RICERCA: dal 2017 Abitare+ sviluppa un percorso di ricerca e innovazione che ha come obiettivo l’ottimizzazione energetica e morfologica, di processo e di prodotto, inerente la costruzione di edifici in legno.

L’iter progettuale si sviluppa attraverso le seguenti componenti di investimento:

Virtual prototyping

Ottimizzazione strutturale ed energetica delle soluzioni attraverso algoritmi genetici e simulazioni dinamiche


Involucro dalle alte prestazioni

Parametrizzazione dei costi e delle proprietà dei pacchetti costruttivi al fine di ottimizzarne e dimensionarne gli elementi


Interfaccia Utente

rappresentazione delle soluzioni web-based per la personalizzazione di massa


Divulgazione

Comunicazione e promozione dei prodotti

Rispetto ai canonici strumenti di rappresentazione, la modellazione parametrica permette di configurare soluzioni con parametri variabili che, seguendo determinate logiche, possono variare nelle conformazioni.

Tale processo si proietta verso l'ottimizzazione di soluzioni, sfruttando la capacità di calcolo del digitale nel raffrontare le diverse possibili combinazioni al fine di trovare la più prestante, strategia appunto denominata come form-finding.

Tale ricerca ha lo scopo di applicare le ultime innovazioni nel campo della rappresentazione al progetto di case adattive in legno, creando attraverso dei modelli generativi una famiglia di case prefabbricate, facilmente personalizzabile e caratterizzate da bassi costi di costruzione e gestione energetica.

Un prodotto con potenzialità di commercializzazione a livello internazionale, destinato ad un mercato sia privato che pubblico, rivolto principalmente ai progettisti, che possono trovare così indicazioni utili per impostare la forma e poi declinarla in dettagli costruttivi.

Ancora all’interno dell’ambiente parametrico, la ricerca si spinge quindi verso la definizione delle stratigrafie delle pareti esterne e delle coperture, simulando il comportamento di diverse combinazioni di materiali isolanti e spessori compatibili con le tecnologie costruttive del Platform Frame e dell’XLam.

Il risultato è la possibilità di scelta tra diverse possibili configurazioni che variano in funzione del costo, delle prestazioni energetiche e delle caratteristiche dei materiali impiegati.

Lo studio del comportamento generale dell'abitazione viene ulteriormente approfondito in relazione ai flussi dinamici interni.

Attraverso l’analisi CFD (Computational Fluid Dynamics), è possibile simulare il comportamento dei fluidi e determinare gli scambi termici al variare delle condizioni al controrno, come temperatura, umidità, e pressione, al fine di prevedere quale sarà il comfort indoor degli ambienti progettati in funzione delle variabili esterne.

Algoritmi (Versione Beta)

Algoritmi by Abitare+ è un progetto di ricerca sviluppato all'Università di Perugia dal Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale attraverso una convenzione di ricerca promossa da Abitare+.
La ricerca ha lo scopo di applicare le ultime innovazioni nel campo della rappresentazione al progetto di case in legno.  Il risultato è un interfaccia, rivolta a tecnici ed esperti del settore, che permette di visualizzare un catalogo di forme architettoniche e di indirizzare l’utente nella scelta della soluzione più performante.

La tua casa, il nostro obbiettivo